Silicone acrilico

Silicone acrilico Ci sono 5 prodotti.

Sotto-categorie

  • Spray siliconico

    Spray siliconico

    Lo spray siliconico è un olio davvero particolare, che contiene silicone però in versione spray. Questo per rendere l’applicazione migliore e anche più sicura, senza ungersi e sporcarsi le mani.

    Questo tipo di prodotto lo potete trovare presso tutti i ferramenta, oppure ordinarlo online, in breve tempo e a un ottimo prezzo vi arriverà direttamente a casa vostra.

    Solitamente viene usato in quanto possiede proprietà lubrificanti soprattutto se applicato sulla plastica o pet, pvc, gomma, carta, pelle, metallo, cavi, e persino guaine.

    Lo spray siliconico grazie alle sue proprietà riesce a creare uno strato protettivo sulle superfici su cui viene spruzzato, in modo da proteggerle ad esempio contro gli agenti atmosferici che corrodono il materiale. Per esempio su parti in metallo, oltre che adatto anche per le imbarcazioni, addirittura viene usato direttamente sui motori marini, al fine di salvaguardarli dalla salsedine che tende a danneggiarli. Perfetto anche se applicato sulla gomma e sulle guarnizioni per limitare la comparsa delle screpolature.

    Lo spray siliconico, ha delle proprietà antistatiche, in quanto impedisce l’accumulo di cariche elettriche sui piani di lavoro, carta o sui tessuti. Che potrebbero risultare pericolosi se sottoposti ad azioni di sfregamento contro superfici metalliche, come durante trafilature, calandrature, estrusioni. In alcuni casi provocando anche incendi ed esplosioni a causa delle scintille prodotte. Quando viene spruzzato su tessuti crea uno strato impermeabile e idrorepellente, ottimo anche contro infiltrazioni e umidità.

    Sono davvero moltissime le funzioni di questo eccezionale prodotto, usato persino come lucidante su varie superfici, come ad esempio il legno, la gomma e anche la plastica. Non unge e soprattutto non sporca. Possiede una duplice funzione, quella di consentire lo scivolamento, e allo stesso tempo protegge tutte le superfici senza intaccarne o danneggiarne la composizione. Impedisce la formazione di macchia creando una sorta di patina isolante, ma permette ai tessuti di traspirare, così da non comprometterne le funzioni.

    Ovviamente esistono diverse aziende che sono specializzate nella produzione dello spray siliconato, senza solventi aggiuntivi, oltre a essere incolore e inodore. Perfetto anche per essere applicato su superfici all’interno delle abitazioni, proprio in quanto non fastidioso e nocivo per l’uomo.

    Lo spray siliconico è un perfetto isolante per impianti elettrici. Riduce al minimo la possibilità che questi possano essere danneggiati e li protegge così che il loro funzionamento sia salvaguardato. Un prodotto davvero perfetto da usare per le rifiniture, ad esempio come lubrificante per le semplici porte di casa, e per i più complessi macchinari.

    Lubrificante siliconico.

    L’obbiettivo principale di un lubrificante siliconico è quello di ridurre l’attrito e la rumorosità che da esso ne deriva. Soprattutto quello che più interessa è evitare che l’oggetto in questione, che sia metallo legno o altro, si deteriori con il tempo, proprio per il continuo attrito provocato dallo sfregamento dei due corpi.

    La soluzione migliore in questi casi e più utilizzata e versatile è l’utilizzo di un lubrificante per dispositivi meccanici. Usato in differenti settori, come ad esempio nell’industria automobilistica, ma non solo, anche per imbarcazioni e infine diffusissimo per piccoli lavoretti domestici.

    Una delle alternative in assoluto più versatili, per molteplici ragioni. Quando si sceglie un lubrificante siliconico, la temperatura rappresenta uno degli elementi fondamentali, in particolare in questo caso sin parla proprio di coefficiente di viscosità. Infatti l’olio base di un lubrificante siliconico è dunque un olio al silicone. In generale tutti i tendono a cambiare la loro viscosità in base alla temperatura. Per chi non lo sapesse, la viscosità e di conseguenza l’attrito vanno ad aumentare in particolare quando la temperatura è più bassa, provocando degli effetti non poco rilevanti sugli stessi componenti. I siliconi, possiedono un'assoluta supremazia se comparati agli altri oli sintetici, in quanto mostrano solamente piccole variazioni di viscosità nel caso di abbassamento della temperatura.

    Il Lubrificante siliconico non viene solamente usato nelle aziende di grandi produzioni, ma è comunissimo anche per un uso domestico e professionale. Infatti, molto diffusi sono gli spray al silicone, che non va confuso con il silicone sigillante, le cui funzioni sono molto differenti.

    Questo tipo di lubrificante a base di silicone ha delle qualità incredibili, protegge le superfici su cui è applicata, ma anche conosciuto come idrorepellente, scivolante, e isolante. Proprio per questo motivo viene utilizzato in diversi campi. Dal settore nautico a quello meccanico, un po’ meno in quello automobilistico, persino nell’ambito elettrico.

    Perfetto su diversi tipi di materiali, la gomma, la plastica, il vinile, il metallo, la pelle e il legno. Viene generalmente usato per rendere più morbide ad esempio le guarnizioni di gomma delle portiere delle autovetture, oppure in casa per far scorrere le tende. Lucidare è un’altra delle incredibili funzioni, legno e non solo perfetto anche sui tessuti, come le borse e stivali.

    Altro aspetto che mostra l’efficienza di un lubrificante al silicone, è la resistenza al calore. Capace di ritardare i processi che riguardano l’ossidazione.

    OLIO SILICONICO SPRAY

    L’OLIO SILICONICO SPRAY è un prodotto molto richiesto e usato perché può avere una grande varietà di utilizzi, indicato anche come lubrificante a secco, in quanto non è un composto che unge o macchia. Limita la sedimentazione di polvere o sporcizia dalle superfici trattate, grazie alla sua proprietà isolante. Usato anche per proteggere batterie dalla corrosione e limitare la comparsa di ruggine.

    Nelle zone di montagna dove spesso si verificano intense nevicate, l’olio spray a base di silicone viene passato persino sulle pale degli spazzaneve, per impedire che essa si attacchi alle lame. Mentre in casa è ottimo per limitare i rumori provocati dalle giunture di porte, finestre e sportelli.

    Potete utilizzare lo spray siliconato in qualsiasi momento, tranne nel caso in cui abbiate intenzione di passare della vernice sulla parte che vi interessa, in quanto essendo lubrificante e isolante non permetterebbe alla vernice di attaccarsi alla superficie, il risultato sarebbe disastroso.

    L’olio siliconico spray, si può trovare presso tutti i rivenditori autorizzati, oppure scegliere di fare un’ordinazione direttamente online. Risparmierete sicuramente molto tempo e denaro. Solitamente viene venduto sotto forma di bombolette spray con cannuccia incorporata, per rendere l’applicazione più facile, pulita e veloce, così che possiate raggiungere anche angoli difficili.

    Le marche sono svariate e diversi anche per lo scopo per cui devono essere utilizzato. Trovate quelli con e senza grasso, per uso domestico o professionale.

    Il settore dei lubrificanti professionali è particolarmente ampio, ma quello più conosciuto e utilizzato soprattutto in ambito domestico, a base di silicone. In genere maggiormente diffuso è nelle pratiche bombolette spray.

    Aumenta la scorrevolezza annullando tutti gli attriti tra corpi e oggetti di diverso genere, metalli o persino plastica, facilitandone lo scorrimento. Non ha particolari svantaggi, certo meglio sicuramente non ingerirlo. Per il resto si tratta di un prodotto davvero imbattibile, da non confondere con il silicone sigillante, la cui funzione è completamente differente.

    L’OLIO SILICONICO SPRAY, infatti va bene se dovete isolare o lucidare, e proteggere le superfici, a differenza del silicone sigillante, il quale ha la funzione di riempimento di fessure o altro. Una delle qualità comuni a questi prodotti a base di silicone, è che sono entrambi idrorepellenti e resistentissimi all’acqua e all’umidità. Impediscono il passaggio di qualsiasi elemento, e possiedono una lunghissima durata.

     Lubrificante al silicone.

    I siliconi sono polimeri inorganici, che si basano su una catena, silicio e ossigeno, e in base alla lunghezza e alla sua ramificazione, si ha la possibilità di avere materiali con caratteristiche differenti.

    Tra questi il lubrificante al silicone. Le sue proprietà permettono di rendere la materia meno porosa, evitando lo sfregamento degli oggetti e di conseguenza ridurne la loro corrosione, che in altro caso viene velocizzata. Quindi per proteggere e ritardare l’erosione di superfici e materiali di vario genere, questo prodotto rappresenta quello più richiesto, il leader in commercio.

    Si tratta di un semplice lubrificante molto diffuso proprio in quanto non richiede particolari conoscenze, per questo può essere utilizzato da chiunque, meglio però tenerlo fuori dalla portate dei bambini.

    Semplicissimo da usare, grazie a una cannuccia dosatore. Il lubrificante al silicone, non ha particolari controindicazioni, e si configura come un prodotto universale davvero di ottima qualità. Da usare davvero ovunque e per diverse operazioni, persino come distaccante. Su gomma o su metalli indifferentemente.

    Ideale per chi vuole un lubrificante a secco che non unga o lasci tracce di nessun genere.

    Il lubrificante al silicone protegge con il suo film protettivo dall’acqua e dall'umidità in quanto possiede proprietà idrorepellenti. Questo significa che le parti a contatto con la superficie su cui è stato applicato il silicone, non possa incollarsi a esso. Come nel caso in cui si presentino basse temperature ambientali, quando l'umidità presente tra queste può trasformarsi in ghiaccio.

    Preserva dall'invecchiamento la gomma e la mantiene morbida e resistente. Infatti, può essere utilizzato su tutte le guarnizioni che vengono prodotte con questo materiale, per questo molto diffuso nel settore automobilistico.

     

    Per l'applicazione sarebbe utili non spruzzarlo direttamente sulla superficie da trattare, in quanto potreste rischiare di sporcare le pareti vicine che non volete siano toccate. In questo caso potete, spruzzarlo su un panno di cotone e con questo distribuirlo uniformemente sulla superficie che vi interessa.

    In commercio potete trovare il lubrificante perfetto per guarnizioni di gomma, interruttori. Ottimo per l'assemblaggio di varie combinazioni di materiali, come tra metallo e plastica, oppure anche metallo e gomma, fino alla plastica con la plastica. Ideale anche per valvole, pompe, viti senza fine, compressori, per contatori, rubinetti, meccanismi in plastica di tutti i tipi. Usato anche nel settore elettronico, per protegge gli impianti. Proprio per le sue proprietà isolanti contro acqua, che essa sia dolce o salata, calda oppure fredda e soprattutto dall’umidità. Per impianti di accensione delle auto e anche nel settore nautico, contro la corrosione provocata dalla salsedine. Lubrificante è efficace dalle temperature più basse, alcuni anche fino a 40 gradi sotto lo zero. Fino addirittura a + 200°C.

    Lubrificante al silicone spray

    Avete preso un'abitazione per le vacanze invernali in montagna e non sapete bene come evitare di rimanere fuori casa per il gelo che impedisce di aprire la porta? E’ un compito adatto a un lubrificante al silicone spray. Infatti, esso protegge anche dal gelo serrature e altri meccanismi. Evitando spiacevoli situazioni come queste.

    Si tratta di un prodotto che possiede davvero proprietà importanti. Solitamente chi non lo conosce e sente parlare di silicone spray, crede a primo impatto che si tratti di quello per sigillare. Molte persone infatti fanno molta confusione. In realtà sono due cose differenti con scopi, funzioni e modalità si applicazione diverse, nonostante molte sono le caratteristiche che li accomunano.

    Con il passare del tempo capita che le serrature siano faticose da far funzionare oppure che i perni, della portiera della macchina diventino difficoltosi da aprire. Oppure meccanismi vari cominciano a fare dei cigolii davvero insopportabili, diventando duri per l’attrito dovuto alla poca lubrificazione. Per questo è ottimo acquistare uno sbloccante e lubrificante oleoso multifunzione, a base di silicone. Così che potrete risolvere le situazioni più sconvenienti molto velocemente e senza fare troppi disastri, soprattutto con una piccolissima spesa.

    Avere a casa un Lubrificante al silicone spray è veramente fondamentale. Perché perfetto per tutte le evenienze. Semplicissimo da usare e applicare. Basta direzionare la cannuccia verso la zona che vi interessa e applicare il prodotto, cercando di mantenere una distanza di circa 30 o 40 centimetri. Prima potete anche effettuare una prova se non siete sicuri. Nel caso in cui il lubrificante spray vi serva per isolare un'ampia superficie allora conviene sempre togliere la cannuccia. Essa utilissima nel caso in cui dobbiate raggiungere angoli scomodi e difficili, che necessitano di essere lubrificati.

    La potete ordinare online, in poco tempo avrete il vostro lubrificante al silicone spray direttamente a casa. Potete scegliere tra gli articoli migliori, visto che sono molte le aziende specializzate in questo settore, che mettono a disposizione prodotti davvero di qualità. Confrontando i vari prezzi, farete sicuramente l’acquisto migliore.

Mostrando 1 - 5 di 5 articoli
Mostrando 1 - 5 di 5 articoli
Silicone acrilico

Siliconi sigillanti

 

I siliconi sono polimeri inorganici, che si basano su una catena, silicio e ossigeno, e in base alla lunghezza e alla sua ramificazione, si ha la possibilità di avere materiali con caratteristiche molto differenti. Come il caso del silicone spray, oppure di quello acrilico.

 

A chi non è mai capitato di dover fare degli...

Siliconi sigillanti

 

I siliconi sono polimeri inorganici, che si basano su una catena, silicio e ossigeno, e in base alla lunghezza e alla sua ramificazione, si ha la possibilità di avere materiali con caratteristiche molto differenti. Come il caso del silicone spray, oppure di quello acrilico.

 

A chi non è mai capitato di dover fare degli interventi di manutenzione in casa, come risanare crepe sui muri oppure su oggetti di vario tipo. In questi casi non è sempre necessario l’intervento di un esperto, infatti grazie a nuovi ed esclusivi prodotti si può finalmente risparmiare. Sono sufficienti pochi strumenti e anche un po’ d'impegno per un lavoro davvero perfetto.

 

La prima cosa da fare e capire che tipo d'intervento bisogna effettuare, in modo che abbiate un'idea dei prodotti che dovete acquistare per evitare errori o disastri. Soprattutto perché gli articoli per queste operazioni sono infiniti, quindi essere preparati è un buon modo di cominciare, magari potete farvi dare qualche suggerimento da un amico o qualcuno che ne sa più di voi.

 

In base all’intervento da fare, è possibile utilizzare, adesivi, o stucchi, oppure sigillanti, nel caso in cui dovete procedere a riempire giunti, oppure sanare rotture e crepe.

 

In generale quelli più conosciuti e usati per queste tipologie di operazioni sono i siliconi sigillanti. Essi infatti, sono considerati quelli più versatili, in quanto perfetti non solo per la sigillatura di crepe oppure fessure di muri, anche per tutte le altre superfici. Ideali per legno, gesso, vetro e persino ottimi sul metallo. Senza tralasciare il fatto che sono semplicissimi da utilizzare e da applicare per un lavoro perfetto e pulito. Grazie alle confezioni in commercio munite da pistola pronta per una veloce applicazione.

 

In commercio ci sono una grande varietà di sigillanti, come quelli acetici, neutri o acrilici. I primi vengono considerati molto efficaci per superfici lisce, quindi diffusi per sigillare sanitari, pavimenti, vetrate oppure infissi, per evitare infiltrazioni o perdite, oltre che fissare. Per questo sono l’ideale su ceramica, vetro e metallo.

 

Quelli neutri invece, perfetti su superfici di tutti i tipi, che siano lisce oppure porose ma hanno lo svantaggio di non poter essere riverniciati. Invece, i sigillanti acrilici non solo sono ottimi su tutte le superfici ma sono riverniciabili.

 

In questo modo si può tranquillamente effettuare gli interventi di risanatura anche su parti colorate, applicare il sigillante e dopo l’asciugatura procedere con la vernice, così che la superficie considerata sia uniforme, per un risultato davvero incredibile.

 

Gli acrilici hanno anche tantissime importanti proprietà. Innanzi tutto ecologici, significa che non sono tossici e a base di acqua, che si traduce a sua volta nella possibilità di essere applicati, sia su superfici interne che esterne. Il segreto è quello di scegliere il prodotto migliore sul mercato con prestazioni duratura, senza il pericolo di continui e repentini interventi.

 

I siliconi sigillanti acrilici, possono essere usati, su superfici lisce, porose, ma anche verticali e orizzontali. Quindi ottimi per facciate, serramenti e coperture. Grazie alla loro capacità d'isolamento, sono ideali per evitare l’ingresso di acqua e umidità, impedendo la formazione di muffe e funghi, e ancora di più evitano infiltrazioni in caso di pioggia, limitano gli spifferi. Proteggendo la casa da freddo e soprattutto impedendo la dispersione di calore. Il silicone è un prodotto resistentissimo alle alte temperature e agli agenti atmosferici.

 

 

Silicone acrilico colorato

 

Come abbiamo visto il silicone è il prodotto più utilizzato e richiesto per effettuare manutenzione e sigillare praticamente tutte le superfici, persino quelle colorate. Infatti, oggi in commercio esistono siliconi acrilici di svariate colorazioni, come il bianco, il ciliegio, mogano ecc, davvero perfetti per essere tranquillamente applicati su legno o altro, per un lavoro incredibilmente perfetto.

 

Il silicone acrilico è un sigillante di alta qualità, utilizzato per la chiusura di fessure in legno e non, ideale per serramenti e pavimenti in parquet e laminato, eventualmente applicabile anche su legni non riverniciati. Per fughe di collegamento tra muri, scalini, tubi del radiatore e altro, ad esempio anche in parti dove non possono essere applicati zoccoletti.

 

Non esiste una grande differenza tra i siliconi colorati e quelli incolore. I primi come gli altri, sono anch’essi semplicissimi da usare in quanto venduti in confezioni per essere subito pronti all’uso, senza rischiare di sporcarsi. Sono privi di agenti nocivi e di acidi, con un’eccezionale adesione praticamente immediata e solitamente anche l’asciugatura è abbastanza rapida.

 

I siliconi acrilici colorati sono perfetti anche perché non si deteriorano facilmente, infatti usati tranquillamente in ambienti esterni. Grazie alla loro resistenza agli agenti atmosferici, come pioggia, umidità e ai raggi uv.

 

Questo prodotto colorato perfetto per interventi su mobili, anche su quelli fatti con materiale più delicato. Per sigillatura di parquet e superfici in legno, cassonetti, infissi, battiscopa, crepe e fessure nei mobili.

Il sigillante acrilico colorato è un prodotto persino carteggiabile, levigabile e può essere riverniciato, alcuni prodotti, già dopo mezz’ora dall’applicazione. Semplicemente con vernici comunissime, con pitture a tempera e acriliche a base acquosa oppure solvente, senza dover perdere tempo e soprattutto soldi per acquistarne tipi particolari.

 

 

Come applicare il silicone acrilico.

Il silicone acrilico è un prodotto utilizzato per una grande varietà di lavori e su differenti superfici, per lo più la funzione è quella di sigillare, come per esempio, vetri, finestre e sanitari del bagno. Infatti, possiede una certa multifunzionalità dovuta non solo alla sua resistenza, ma anche alla capacità di aderire su vari materiali, come il vetro, la ceramica, il legno, e gli oggetti in plastica. Può essere anche utilissimo sia su superfici piane che non, come i pavimenti. La caratteristica che lo rende così speciale è la sua impermeabilità, infatti resistentissimo all'acqua, per questo la sua applicazione è effettuata soprattutto per limitare i danni provocati dall'umidità.

 

L'utilizzo non è un'operazione difficoltosa, basta stare attenti ad applicarlo correttamente. Basta seguire delle regole precise, per poterlo usare in maniera corretta in modo che la sua durata sia anche maggiore. Oggi il silicone è venduto per facilitare l'operazione di sigillatura, avrete sicuramente visto nei negozi, quelle enormi siringhe, bene lì il componente viene messo così che sia subito pronto e facile da applicare. Ricordatevi sempre di pulire la parte dove poi andate a mettere il silicone e in caso di superfici già trattate dovete eliminarne tutti i residui.

 

Prima di tutto bisogna regolarne la fuoriuscita dalla cannuccia. Procedete tagliando il beccuccio della siringa in concomitanza alla giusta tacchetta indicata, in base a dove dovete sigillare, e cioè la misura e profondità della fessura da riempire.

 

Prima di cominciare sarebbe meglio provare la fuoriuscita di silicone su un pezzo di compensato, così da capire con quale pressione dovete procede per sigillare correttamente.

 

In generale bisogna solo cercare di posizionare la cannuccia nella giusta posizione, mantenendo la siringa verso l'alto durante l’applicazione. Cercate di procedere con pezzi piccoli, così che possiate effettuare correzioni, prima che il silicone si asciughi. Limitate la quantità di silicone quando procedete alla stesura, in quanto l'applicazione deve essere fatta in base alla foratura da sigillare, le piccole sbavature potete pulirle tranquillamente aiutandovi con delle spatoline.

 

Silicone acrilico ecologico.

 

Il silicone non è solo un prodotto unico perchè multifunzionale, quindi adatto per tutte le superfici e su vari materiali, per le sue più svariate applicazioni. Si tratta di un componente ecologico grazie alle nuove ed entusiasmanti scoperte fatte da alcuni ricercatori, che hanno rilevato il modo per svecchiare i processi industriali finora utilizzati introducendo tecniche pulite ed economiche per la creazione di prodotti a base di silicio, come i siliconi e i materiali sol-gel che hanno ampio utilizzo commerciale, sottoposti a un processo d’idrosililazione.

 

Infatti, oggi il silicone oltre a essere usato nell’edilizia, proprio come il silicone acrilico sigillante. Viene anche adoperato per gli alimenti, come per gli stampi dei dolci, teglie da forno, utensili e tanto altro. Questo può far pensare a un prodotto che non presenta particolari controindicazioni, consentendone l’applicazione sicura anche in ambienti interni.

 

Ecologico, anche perché non contiene agenti nocivi e soprattutto inodore. Infatti, spesso il silicone acrilico viene preferito a quello acetato. In quanto mantiene comunque le sue proprietà, ottima resistenza alle elevate temperature, all’acqua e all’umidità, rimane elastico anche dopo l'indurimento, non si ritira molto nella fase successiva all'asciugatura, è pronto alla lavorazione in tempi rapidi, e soprattutto non emana quel tipico odore forte dell'aceto, che per alcuni potrebbe risultare fastidioso. Oltre al fatto che il silicone acrilico è un prodotto che può essere tranquillamente riverniciato.

 

Silicone acrilico per esterno

 

Il silicone acrilico è un prodotto che a differenza degli altri sigillanti, ha un'importantissima caratteristica, quella di poter essere utilizzato tranquillamente anche all’esterno, in particolare su superfici molto porose come i muri.

 

La sua funzione è quella di sigillare fessure e crepe, ma non solo. Nascondere crepature o effettuare rifiniture, sui giunti posti tra pareti e pavimenti, pannelli prefabbricati e in cartongesso. Applicabile dunque su diversi tipi di materiali anche quelli più difficoltosi da rifinire e lavorare. Persino ottimo sulla plastica e similari.

 

La sua impermeabilità, è uno degli elementi che lo contraddistingue dagli altri. Ottimo non solo per impedire all'acqua o all’umidità di filtrare, ma limita l’accesso soprattutto di polvere e aria, preservando così l’ambiente interno.

 

Il silicone acrilico infatti viene spesso applicato anche nella parte esterna degli infissi. Il fine è sempre quello d'isolare l’ambiente, dal vento e in particolare dalle infiltrazioni che potrebbero a lungo andare danneggiare seriamente finestre e porte. In quanto ne provoca il semplice scivolamento.

 

Ideale per questi tipi d'interventi, in quanto grazie alla sue composizione consente di creare uno strato che per la sua incredibile resistenza rende il materiale duraturo nel tempo e a prova di bomba. Impedendo il passaggio di qualsiasi cosa, persino insetti o altro. Neanche il sole e le alte temperature possono danneggiare il silicone acrilico, a maggior ragione se posto all’esterno, perché non si modifica nella sua composizione, neppure se esposto ai raggio UV.

 

Potete trovare il silicone acrilico a in tutti i rivenditori autorizzati, ferramenta e persino online. In varie colorazioni, in base all’uso che ne dovete fare. In commercio lo trovate trasparente, utilizzato per lo più per infissi e sanitari, oppure in grigio, bianco e persino marrone, di varie tonalità, per poterlo adattare anche a pavimentazioni esterne di colore scuro.

 

Stiamo infatti parlando di un prodotto davvero unico e incredibili che vi darà grandi soddisfazioni. Nel caso in cui non sapete ancora di preciso quale tipo utilizzare e volete approfondirne caratteristiche e qualità, basta cercare su internet quello che più si addice alle vostre esigenze.

 

In generale sappiate che sul mercato ci sono ben quattro tipi di siliconi http://www.uominicasalinghi.it/intrattenimento-consigli/silicone-tuttofare/, ed è ovvio che prima di acquistarne uno piuttosto che un altro bisogna sapere quale sia il migliore per il lavoro che dovete effettuare.

Quello acetico come l’acrilico, ha la capacità di aderire a vari tipi di materiali anch’esso su mattoni, legno, cemento, pietra, ma anche per i sanitari, bagni, box doccia e lavabo, lucernari, serramenti e vetri. Disponibile in bianco e trasparente, che sono in genere quelli che si trovano più facilmente, ma in commercio ne esistono anche altri colori.

Come l’acrilico possiede sicuramente un'ottima resistenza ed ha un’asciugatura abbastanza rapida con un odore di aceto, in quanto rappresenta uno dei suoi componenti.

 

Gli acrilici invece, nonostante le loro grandi qualità, sono meno consigliati sui metalli, in quanto non possiedono un’ottima presa su questo tipo di superficie. Mentre sono diffusi moltissimo per altro, come abbiamo visto perfetti su infissi, porte, finestre e soprattutto per le fessure e le crepe sui muri.

 

Poi esiste il silicone neutro, per lo più usato su vetro e superfici in pcv, o anche su alluminio. Anch’esso presenta una certa resistenza. Molto semplice da applicare e velocissimo nell'asciugatura, anch'esso  elastico e il colore è inalterabile.

 

Infine i siliconi speciali, che presentano di sicuro costi maggiori rispetto agli altri e a quelli acrilici. Più indicati per evitare il formarsi di muffa e funghi, infatti particolarmente usato per gli ambienti umidi, come ad esempio il bagno, dove è maggiore la probabilità che l'umidità intacchi muri, oppure la doccia e i sanitari.

Più