Deumidificatori Ci sono 4 prodotti.

Mostrando 1 - 4 di 4 articoli
Mostrando 1 - 4 di 4 articoli
Deumidificatori

Update:11/02/2015 - Umidità in eccesso Un eccessiva umidità sulle pareti

oltre al deterioramento della pittura prima e dell´intonaco dopo, crea anche terreno fertile per quella che viene chiamata Muffa! Questi funghi che compongono la muffa sono molto sensibili ai composti come detersivi, ammoniaca, cloro e alcool.
Ma come possiamo sbarazzarci ...

Update:11/02/2015 - Umidità in eccesso Un eccessiva umidità sulle pareti

oltre al deterioramento della pittura prima e dell´intonaco dopo, crea anche terreno fertile per quella che viene chiamata Muffa! Questi funghi che compongono la muffa sono molto sensibili ai composti come detersivi, ammoniaca, cloro e alcool.
Ma come possiamo sbarazzarci della muffa?

1. La prima cosa da controllare e ispezionare se vi sono delle perdite o infiltrazioni, infatti la presenza di acqua favorisce la formazione di bolle che lentamente fa cadere il primo strato di pittura oltre naturalmente a facilitare la formazione di muffe..

2. Per eliminare la muffa possiamo noi stessi preparare un anti muffa in casa. Semplicemente in un contenitore prepariamo una miscela di acqua e candeggina con rapporto 1:1, quindi ad esempio mettiamo 250 ml di acqua e 250 ml di candeggina. Dopo aver miscelato bene il nostro anti muffa fai-da-te possiamo o spruzzarlo direttamente sulla macchia o imbeviamo una spugna e lo passiamo. Lo lasciamo agire qualche ora in modo tale che la candeggina uccida e penetri fino in fondo alla pittura. Solo allora possiamo passare un panno inumidito con della sola acqua per eliminare la muffa ormai morta.

3. Attendere un paio di settimane e ripetere l'operazione, dunque con il nostro anti muffa eseguiamo la stessa operazione cosi da evitare un possibile ritorno della muffa.

4.Quando il muro sarà completamente asciutto, si può iniziare a carteggiare, eventualmente stuccare e solo successivamente ridipingere utilizzando sempre una pittura antimuffa.

Pareti e soffitto

Se nella parete è già presente della muffa è necessario seguire qualche piccola manutenzione prima di dipingerla:

- Prima di tutto dobbiamo capire se nel muro vi sono delle infiltrazioni o perdite. Un buona deumidificazione muri é necessaria per scongiurare la muffa o il ritorno nel caso questa sia già presente. Ma come avviene una deumidifazione muri efficiente ? 
La ragione principale per la quale si forma la muffa sulle pareti è dovuta dal fatto che le pareti essendo fredde quando vengono a contatto con calore provocato dai termosifoni creano della condensa. Questa condensa insieme ad altri fattori, come temperature alte e poco riciclo di aria all’interno della casa crea l’habitat perfetto per il prolificare della muffa. Altro motivo potrebbe essere per la risalita di umidità, questo avviene nei piani bassi della casa, dove vi è un terreno particolarmente umido e le pareti di casa fungono come una spugna. Ma per un buona deumidificazione muri è necessario nei casi più estremi utilizzare deumidificatori da parete che seccano l’aria. In più tenere tende e tapparelle aperte ed aprire le finestre più volte al giorno aiuta a diminuire il tasso di umidità in modo naturale ed economico.

- Dobbiamo rimuovere qualsiasi macchia di muffa dalla parete, anche le più piccole che sembrano innocue. Nel bagno principalmente dobbiamo stare molto attenti dove la muffa da condensa la fa da padrona. Sarebbe opportuno scartavetrare completamente la parete, in modo tale da avere la sicurezza totale di estirpare tutta la muffa da condensa. Stesso problema lo troviamo anche in cucina, anche qui troviamo muffa da condensa. Infatti mentre cuciniamo si forma del vapore acqueo che si trasforma in condensa. A tal proposito sarebbe necessario ogni qual volta di cucina accendere la cappa che trattiene oltre gli odori anche il vapore acqueo. 
Prima di iniziare a pitturare dobbiamo accertarci che la superficie deve essere completamente asciutta e pulita, priva di polvere, grasso, sapone e naturalmente macchie di muffa.
Piccole imperfezioni devono essere corrette con dello stucco.

- Lavare la superficie con una soluzione di candeggina e acqua potabile (rapporto di uno a uno) o acqua e cloro (percentuale dieci a uno).

- risciacquare con della sola acqua e lasciate asciugare completamente.

- Se la superficie è in cattive condizioni, rimuovere completamente la vecchia vernice utilizzando una raschietta o una spazzola di ferro, successivamente con un pennello eliminare dal muro la polvere e solo allora applicare una mano di fondo prima di passare la prima mano di pittura murale traspirante antimuffa. Se la pittura murale traspirante antimuffa é di buona qualità possiamo stare tranquilli per molti anni, perché non permetterà alla muffa di attecchire, ma allo stesso tempo permette al muro di respirare, proprio per questo accertatevi che sia una pittura murale traspirante antimuffa di ottima qualità e traspirante. Potrete usarla per tinteggiare tutte le pareti della casa, ma in particolar modo quelle della cucina, del bagno e per ovvi motivi sopratutto quelle delle cantina, proteggendola anche dalla polvere e dalla sporcizia, facilitandone la pulizia.

- La muffa attacca anche le pareti esterne. Ed anche per queste è possibile utilizzare una pittura murale antimuffa. Questo aiuterà a proteggerla da tutti gli agenti atmosferici, sole, pioggia ecc. Ma prima di dipingere le pareti con una pittura murale antimuffa è necessario che venga completamente ripulita dalla muffa uccidendo tutti i focolai. Togliere con la raschietta tutto l´intonaco ormai deteriorato e rifinire con lo stucco dove necessario, lasciare asciugare e rifinire con la carta vetrata. Adesso finalmente possiamo terminare col dipingere con della pittura murale antimuffa per scongiurare definitivamente il ritorno della muffa dal nostro muro. -Un risanamento muri umidi è fondamentale per far uscire la muffa per sempre dalle nostre abitazioni. Il problema dell´umidità è sempre stato il punto debole sia per i proprietari delle case che per i costruttori. Le cause dell´umidità le vediamo subito in quanto deteriora l´aspetto estetico perché scrosta gli intonaci, rovina la pittura e crea terreno fertile per la muffa. Igienicamente parlando questa crea un ambiente insalubre, cattivi odori e a causa della muffa che rilascia spore si crea un ambiente molto pericolose per la salute, perché le spore che rilascia la muffa posso essere facilmente respirabili, proprio per questo un risanamento muri umidi è obbligatorio. Sono molte le tecniche efficaci per un risanamento muri umidi, come ad esempio il cappotto termico o l´elettrolisi . Occorre a secondi i casi valutarne la migliore soluzione.  L´umidità di risalita. Le cause dell´umidità di risalita nei muri può essere causata da tanti fattori. 1. L´ umidità di risalita capillare del terreno è comune in quella case più antiche con pareti non isolate e in solo in quelle case di più recente costruzione.2. L´umidità igroscopica invece avviene a casa della presenza di Sali minerali presenti nell´intonaco o nelle murature che trattengono l´umidità.3. La causa di umidità di risalita nei muri maggiormente sottovaluta è l´ umidità da condensa interstiziale si forma all´interno delle strutture dell´edificio. Solitamente la troviamo negli edifici più vecchi, ma anche in quegli edifici costituiti da più materiali.4. Per ultimo ma non meno importante come causa di umidità di risalita nei muri è l´infiltrazione laterale interrata, presente in tutte quelle pareti non isolate esternamente o non adeguatamente impermeabilizzate.Le cause sono molte e differenti, è importante individuare la più corretta per trovare una soluzione efficace. Come togliere umidità dai muri. L´umidità è un problema comune che attacca molte case e le cause che la provoca sono delle più svariate. Provocano macchie nelle pareti molto antiestetiche e con il passar del tempo queste macchie “mangiano” l´intonaco deturpando la parete, proprio per questo è importante togliere umidità dai muri al più presto. Un buon deumidificatore può essere la giusta risposta a questo problema che non solo provvederà a togliere umidità dai muri, ma provvederà grazie ai filtri a purificare l´aria rendendo l´ambiente più salubre. Anche aprire le finestre più volte al giorno aiuta a tenere sotto controllo il tasso di umidità.   

L´umidità da condensa:

Nell' aria vi è sempre una certa percentuale di acqua, questa percentuale viene chiamata umidità relativa dell'aria dato che è in relazione alla temperatura.

L'umidità relativa naturalmente non è sempre uguale e cambia con il cambiare delle condizioni climatiche generalmente il tasso di umiditá risulta più alta quando piove e più bassa in caso di vento. Negli appartamenti ci sono vari fattori che incidono a far aumentare l'umidità nell'aria, ad esempio: il bagno caldo, quando stiriamo, quando cuciamo ecc ecc In questi casi e per diverse ore l'umidità da condensa all´interno della casa aumenta e senza un adeguata areazione dei locali, l´umidità in eccesso può condensare sulle superfici, in particolar modo nelle pareti.

Il processo di condensazione si forma quando l'acqua passa da uno stato gassoso ad uno stato liquido e le molecole d'acqua si raggruppano in minuscole gocce. L´umidità da condensa può essere tenuta sotto controllo anche con un buon deumidificatore che provvederà ad abbassare il tasso d´umidità all´interno della casa.

 

Quello che c’è da sapere sui deumidificatori

 

Sappiamo, con assoluta certezza, che il tasso di umidità tollerabile in una casa deve avere un valore compreso tra il 30% e il 60% in qualunque stagione dell’anno ci si trovi. Quando si supera questo parametro si favoriscono le condizioni per la comparsa di muffa su pareti e soffitti di casa e in men che non si dica saranno coinvolti arredi e tessuti dell´abitazione. Le conseguenze purtroppo riguardano anche, e soprattutto, tutte le persone che vivono nella casa in cui è presente la muffa. Bisogna assolutamente eliminare muffa ed evitare che questa faccia scaturire allergie, attacchi di asma e provochi complicate ripercussioni sul sistema respiratorio, faciliti l’esposizione dei soggetti predisposti, a gravi infezioni che riguardano organi importanti come cuore e cervello. Convivere con una piaga di queste proporzioni è impensabile e altamente rischioso, quindi eliminare muffa dalle pareti diventa un esigenza. Vediamo allora come affrontare la muffa come eliminarla definitivamente dalle pareti utilizzando specifici prodotti antimicotici, fungicidi antibatterici che neutralizzano e uccidono le sue pericolose spore. Metodi e mezzi adatti ad eliminare muffa dalle pareti, ma non basta, per evitarne la futura ricomparsa, sarà necessario alterare le condizioni ambientali che ne favoriscono la crescita. La principale funzione del deumidificatore è proprio quella di ridurre la percentuale di umidità all’interno di una stanza, portandola e mantenendola entro i parametri raccomandati, contribuendo di fatto ad eliminare muffa pareti. Questo apparato estrae letteralmente l’umidità in eccesso nell’aria, e la convoglia in un apposito raccoglitore per poi essere espulsa. I vari modelli disponibili, presentano caratteristiche peculiari, ma garantiscono la funzione basica di tutti i deumidificatori. Le differenze dei vari modelli riguardano sostanzialmente i sistemi di funzionamento, la capacità di estrazione, la potenza impiegata a regime e i consumi energetici. La scelta del dispositivo deve tener conto delle condizioni in cui il suddetto deve funzionare e contribuire ad eliminare muffa dalle pareti.

 

Muffa come eliminarla con l´aiuto del condizionatore

 

Ma come affrontare la muffa come eliminarla con un deumidificatore? Prima di ogni cosa vediamo cosa sono e come funzionano. Si tratta di elettrodomestici concepiti per dare una immediata soluzione al problema di eccesso di umidità, e tutto ciò che ne deriva, ma offre anche aiuti importanti come eliminare muffa pareti. Non sono affatto necessarie opere di muratura o impianti specifici per la loro installazione, basta una comune presa elettrica. Una delle funzioni proprie del deumidificatore è quella di rendere più sopportabile il calore estivo, e le basse temperature durante l’inverno, perché sappiamo che un alto tasso di umidità in casa altera la sensazione termica percepita dall´organismo. Il funzionamento avviene seguendo il principio della condensazione, l’aria umida viene aspirata, e passando all’interno di un evaporatore, per poi essere raffreddata. In questo modo l’umidità che è contenuta nell’aria, si condensa sotto forma di acqua, e verrà canalizzata in un apposito raccoglitore, mentre l’aria ormai secca, viene portata a temperatura e reintrodotta nella stanza. Il deumidificatore, al momento, sembra essere l’unica opzione per rendere salubre l’ambiente umido, salvaguardando persone ed oggetti dai nefasti effetti dell’umidità e offre un valido supporto per eliminare muffa. I muri umidi della casa, sottoposti all´azione di asciugatura del deumidificatore, saranno meno ospitali per le spore vaganti, un valido contributo per eliminare muffa pareti. L´impiego di uno spray antimuffa efficace, per eliminare muffa velocemente, é la soluzione migliore per una perfetta igienizzazione delle pareti, e assieme al lavoro del deumidificatore, ostacola la formazione di muffa in casa.

L'uso corretto di un buon deumidificatore per evitate la formazione della muffa sui muri

Per poter affrontare il fastidioso fenomeno della muffa sui muri rimedi e soluzioni risolutivi atti a debellare questo organismo, che e riesce in breve tempo ad aggredire anche i mobili e i suppellettili, bisogna capire prima di cosa si tratta e quali sono le condizioni per le quali esso si forma, si riproduce e si diffonde. Sappiamo che la muffa appartiene alla medesima famiglia dei funghi e dei lieviti, ovvero organismi che si sviluppano in ambienti il cui tasso di umidità è al quanto elevato. Per limitare la presenza di muffa sui muri rimedi e interventi dovranno tenere conto di queste condizioni ambientali, e possibilmente dovranno essere contrastate con un deumidificatore per ambienti.

Comprare un deumidificatore per eliminare la muffa definitivamente e risolvere tutto i problemi causati da un'eccessiva umidità.

La muffa cresce in ambienti umidi e caldi quando la ventilazione è assente o insufficiente, ed è in grado di riprodursi rapidamente. Se non si interviene tempestivamente può anche penetrare all' interno dei muri. Per salvaguardare la salute delle persone, degli arredi e degli oggetti della casa, bisogna provvedere subito ad eliminare la muffa dalle pareti quando si notano le prime macchie, per evitare che si propaghi in colonie in altri punti della casa e crescere all'interno delle pareti, adottando per tempo tutti i provvedimenti necessari per contrastarla, e se fosse necessario, si può decidere anche di comprare un deumidificatore. I deumidificatori migliori asciugano l´aria senza seccarla completamente, mantenendo basso il livello di umidità nella stanza contribuendo ad eliminare muffa dalle pareti. Vediamo allora come eliminare muffa dai muri con un adeguato trattamento antimuffa per pareti, o installando in determinati ambienti i deumidificatori migliori per evitare danni molto costosi alla struttura della casa, agli arredi e alla salute delle persone che la abitano.

«A minacciare la salute sono soprattutto le polveri sottili (PM2,5), i contaminanti biologici come muffe, acari e batteri, il monossido di carbonio e i composti organici volatili (Cov), una classe di molecole di piccole dimensioni che si diffondono nell’aria e penetrano facilmente nei polmoni, raggiungendo, da qui, il sangue» spiega Paolo Carrer, responsabile dell'Unità operativa di Medicina del lavoro all'Ospedale Sacco di Milano, fra gli autori dello studio. L'indagine ha anche stilato la graduatoria dei Paesi in cui gli ambienti sono più salubri. I migliori sono Svezia, Finlandia, Regno Unito e Francia; i peggiori Romania, Bulgaria e Ungheria, mentre l'Italia si colloca a circa metà classifica, dopo Austria, Germania, Grecia, Portogallo, Belgio, Irlanda e Spagna. «Fra le malattie legate all'inquinamento indoor - prosegue Carrer - quelle che più incidono sulla salute degli europei sono, in ordine di importanza, quelle cardiovascolari, l'asma e le allergie, il tumore del polmone, le malattie respiratorie e le intossicazioni da monossido di carbonio».


Ovviamente, alterare le condizioni ambientali in cui si sviluppa la muffa, mediante l´installazione di deumidificatori migliori e aerare abitualmente gli ambienti per favorire la dissipazione di condensa, aiuta moltissimo. Comprare un deumidificatore risulta, a medio termine, una spesa molto intelligente, un piccolo investimento preventivo che ci potrebbe far risparmiare spese di ristrutturazioni molto più importanti e sostenute. Comprare un deumidificatore è una scelta importante e ci consentirà di eliminare la muffa dalle pareti, di conservare e preservare tutti gli arredi della casa, le poltrone, i divani, i libri, i quadri, le foto, le tappezzerie, i tendaggi, gli armadi in legno, i vestiti in essi custoditi, gli accessori in pelle e tutti gli oggetti più cari. Da non sottovalutare i molteplici benefici effetti per la salute delle persone che abitano e frequentano gli ambienti della casa respirandone l´aria.
Tenere sotto controllo il tasso di umidità all´interno della casa con un deumidificatore può essere determinante per una eventuale ricomparsa della muffa in futuro. Per quanto riguarda invece la muffa vecchia, rimuoverla è un procedimento molto delicato poiché le spore hanno avuto a disposizione il tempo sufficiente per svilupparsi e avviare la formazione di colonie. Prima di ogni cosa bisogna, per procedere alla pulizia della muffa, sarà opportuno proteggere le vie respiratorie dell´operatore con una mascherina anti particolato, e per proteggere le mani dal contatto saranno sufficienti dei semplici guanti di gomma. Sarà necessario portare all´aria aperta gli oggetti su cui si è formata la muffa, e magari per evitare la dispersione delle spore, è bene effettuare questa dislocazione utilizzando delle comuni buste di plastica, e una volta raggiunta l´aria aperta lasciare asciugare gli oggetti al sole. All´interno della stanza da trattare, potrebbe essere molto utile azionare un deumidificatore, che oltre ad abbassare il livello di umidità provvederà a filtrare l´aria intrappolando nel filtro le spore vaganti liberate durante la fase di pulizia.
Più